[Recensione] L'invenzione degli Stati Uniti - di Gore Vidal

Discussioni, recensioni e opinioni sui libri, la lettura, e la scrittura creativa

[Recensione] L'invenzione degli Stati Uniti - di Gore Vidal

Messaggiodi frk il 26/09/2020, 15:13

Da appassionato di cultura e storia americana ho voluto leggere questo testo scritto da una delle fonti più indipendenti ed autorevoli, per avere una lettura critica delle vicende, spesso avvolte da una sorta di leggendaria mitizzazione, che hanno originato la costituzione degli Stati Uniti d'America.
Confesso che la lettura de "L'invenzione degli Stati Uniti" mi è risultata un po' ostica, per una impostazione più cronachistica e meno analitica di quanto prevedessi. Spesso la mia attenzione vagava altrove mentre leggevo le righe di questo libro ma alla fine mi ha lasciato una conoscenza diversa da quella prettamente scolastica di personaggi come Washington, Hamilton, Jefferson e Adams.
Ammetto di non aver trovato particolarmente stimolante lo stile di Gore Vidal, ma immagino che ciascuno abbia una propria sensibilità in merito alle forme espressive e quindi non saprei se consigliarvi o meno questo volume.
«Che ci siano meno casi di violenza sugli uomini non è un dato di fatto. In Italia non ci sono indagini ufficiali e gli uomini, a causa dello stereotipo di virilità e della quasi certezza di non essere creduti, non denunciano». B. Benedettelli
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26907
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Torna a Il Forum sui Libri - leggere (e scrivere) che passione!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron