Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Caratteristiche tecniche, richiesta info su modelli, consigli pre-acquisto

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi gerko il 07/06/2016, 19:04

Infatti frk hai ragione, infatti non mi spiego mai cosa scambia di dati "sistema nadroid" sono sempre 600Kb a botta, ed io non ho nessuna ggiornamento attivo o sincronizzazioni varie, se accendo internet è perchè io devo andare su internet col browser, ripeto nulla di automatico. Tra l'altro questa app, non appare da nessuna parte nei programmi che permettono di bloccare gli accessi a internet, quindi non può essere bloccata.
Che si spiano anche senza che sia attivo o presente roba sul telefono, è sicuro.
Come mi spiano e archiviano non so, visto che non ho alcunaccount sul telefono.
Conte chiudi tutto che gli italiani sono incapaci di regolarsi !!!

>> - Basta una mascherina - <<
Avatar utente
gerko
chinasupremo
 
Messaggi: 3929
Iscritto il: 13/09/2011, 18:33
Chinafonini posseduti: JIAYU G2+ White, Cubot H1 Gold.

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi frk il 07/06/2016, 19:28

style2style ha scritto:Se non vogliamo girare con cellulari economici o senior per funzioni basilari e l unico consiglio.
Non c'è altro da fare, :-(


Beh, no, di alternative ce ne sono: si può utilizzare un blackberry, oppure uno smartphone pre-android/ios, oppure un feature phone avanzato, o anche uno di quegli smartphone con sistema operativo "blindato". E poi, non ce lo ha mica ordinato il dottore di usare whatsapp... :nono:
«Once upon a time I was falling in love
But now I'm only falling apart
There's nothing I can do
A total eclipse of the heart»
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26936
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi style2style il 07/06/2016, 19:59

Tornare indietro e difficile,ho provato anch io...l unica e staccare la connessione e usare al minimo indispensabile,e poi se ci spiano,non faccio niente di male,piu di sentirmi parlare di lavoro o di altro....mica traffichiamo :lol:
style2style
 

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi matto il 08/06/2016, 14:28

"Una cosa è sicura: qualcuno ha inserito in Android il codice necessario ad accedere al microfono per ascoltare ciò che avviene (o viene detto) intorno ad esso. Secondo voi, perchè avrebbero inserito una funzionalità simile nel software, se nessuno aveva intenzione di usarla?"

veramente esiste da tempo la possibilita di attivare android pronunciando la frase "ok google" e per questo il microfono deve sempre restare aperto in ascolto......

staccare la connessione e' pratica inutile.

gerko, android quando trova una connessione fa tante operazioni, cercare aggiornamenti,play store ecc ecc e poi ci sono le app di terzi che sono un colabrodo, non e' solo android il problema anzi. anche solo usando il browser eccedendo ad una pagina web non ti credere sia finita li, in background ci sono centinaia di connessioni a server e altri siti, pubblicita banner statistiche e chi piu' ne ha piu nemetta
matto
chinamaniaco
 
Messaggi: 971
Iscritto il: 26/07/2013, 18:33
Chinafonini posseduti: magari

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi frk il 09/06/2016, 11:39

matto ha scritto:veramente esiste da tempo la possibilita di attivare android pronunciando la frase "ok google" e per questo il microfono deve sempre restare aperto in ascolto......


E secondo te una simile "comodità" giustifica una autentica voragine per la privacy e la sicurezza dell'utente?

Ti faccio un esempio banale: nei vecchi feature-phones con sistema operativo proprietario le applicazioni java operavano in un ambiente separato da quello che gestiva le funzionalità basilari del telefono,e per questo motivo le applicazioni java non potevano interagire, ad esempio, con la rubrica del telefono o con le suonerie, o con le chiamate. Semplicemente non venivano inserite la librerie API che permettessereo all'ambiente java di accedere alle funzioni fondamentali del sistema operativo. Le API per farlo c'erano già, ma non venivano inserite perchè gli utenti installavano tonnellate di applicazioni java sviluppate e distribuite da chiunque, quindi non si poteva aprire una porta così delicata. Ora invece Android ha ribaltato la situazione: il sistema operativo Google permette alle app di fare qualunque cosa, e sta all'utente andarsi a controllare tutti i permessi richiesti dalle app (cosa che ovviamente NESSUNO fa).

Secondo me dietro c'è una chiara volontà di mercificare tutti i dati personali a cui il sistema ha accesso.
«Once upon a time I was falling in love
But now I'm only falling apart
There's nothing I can do
A total eclipse of the heart»
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26936
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi matto il 09/06/2016, 14:06

no aspetta non mi sono spiegato.....E' ovvio e sono concorde al 100% che si vuole accedere a tutti i dati personali e non.

la mia considerazione era come risposta al fatto che tu dicevi che nessuno aveva intenzione di usarla, invece sopra questa "funzionalita" di ascoltare ci stanno costruendo un mondo (google now, siri, cortana).

senza contare che le Tv (samsung con webcam integrata sicurcamente) quando accedi a internet si accetta proprio il fatto che la tv ascolti le parole per poter mandare pubblicita mirata
matto
chinamaniaco
 
Messaggi: 971
Iscritto il: 26/07/2013, 18:33
Chinafonini posseduti: magari

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi frk il 09/06/2016, 17:33

Quest'ultima non la sapevo, e la considero piuttosto grave :-o
«Once upon a time I was falling in love
But now I'm only falling apart
There's nothing I can do
A total eclipse of the heart»
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26936
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi gerko il 09/06/2016, 18:54

Con i permessi android ho sempre avuto un dubbio. MA siamo sicuri che se un'app ipotetica non ah richieste di permessi, veramente non fa nulla? Non potrbbe essere semplicemente che l'elenco dei permessi che le servono è stato lasciato vuoto o monco per poi fare quello che le va?

matto ha scritto:gerko, android quando trova una connessione fa tante operazioni, cercare aggiornamenti,play store ecc ecc e poi ci sono le app di terzi che sono un colabrodo, non e' solo android il problema anzi. anche solo usando il browser eccedendo ad una pagina web non ti credere sia finita li, in background ci sono centinaia di connessioni a server e altri siti, pubblicita banner statistiche e chi piu' ne ha piu nemetta
matto ha scritto:labrodo, non e' solo android il problema anzi. anche solo usando il browser eccedendo ad una pagina web non ti credere sia finita li, in background ci sono centinaia di connessioni a server e altri siti, pubblicita banner statistiche e chi piu' ne ha piu nemetta

Mi piacerebbe ragionarci. Cerco di spiegare ogni punto da te toccato, e vediamo di capire cosa fa e cosa no.
-cercare aggiornamernti, ma quali? Non ho account google, non ho play store, e se fossero le app che cercano aggiornamenti da sole, nell'elenco di chi si è connesso dovrebbe apparire il nome della app e non "sistema operativo android"
-La connessione del browser quindi dici che potrebbe risultare anche sotto altro nome?
-la questione dei banner è interessante, effettivamente, visto che non sono vere e proprie parti delle app, potrebbe apparire con altro nome. No?
Conte chiudi tutto che gli italiani sono incapaci di regolarsi !!!

>> - Basta una mascherina - <<
Avatar utente
gerko
chinasupremo
 
Messaggi: 3929
Iscritto il: 13/09/2011, 18:33
Chinafonini posseduti: JIAYU G2+ White, Cubot H1 Gold.

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi frk il 09/06/2016, 20:10

Gerko, se ho capito bene Matto intendeva dire che anche se consulti un sito web con il browser di un PC (infatti ha scritto che il problema non è solo Android) alle tue spalle avvengono un sacco di connessioni non esplicitamente autorizzate.

Ne ho parlato diffusamente nel topic su sicurezza e privacy che trovate nella sezione "Computer e informatica", spiegando che esistono strumenti per visualizzare (e bloccare) tutte le connessioni a indirizzi diversi da quello del sito che si sta visitando. Ovviamente così facendo i siti web risultano amputati e scompaginati, perchè Google e company hanno pensato bene di convincere tutti i webmaster a usare le api e gli script residenti sui loro server! :azz:

Non c'è più un solo sito di un rivenditore che per mostrarti dove si trovino i loro punti vendita non carichi la mappa di Google Maps! Tanto perchè così il Grande fratello sappia anche quando ti servono un paio di scarpe nuove o quanto spesso vai a cena fuori...

Io che ho bloccato gli IP di Google, su questi siti non vedo nessuna mappa, e ovviamente non posso neanche sapere dove si trovano i punti vendita della catena in questione, perchè questi imbecilli di webmaster "moderni" non si sprecano a mettere anche un elenco dei negozi, oltre alla mappa caricata dall'esterno!

Ovviamente la cosa è voluta perchè così la gente se vuole consultare quel sito o vedere quella mappa, deve sbloccare gli script di google e attivare tutto l'attivabile. Ci fosse uno che dice "no, io alla mia privacy ci tengo, se non mi dai le informazioni che cerco semplicemente smetto di visitare questo sito". Mia sorella, quando viene a casa mia e si trova bloccata da tutte le restrizioni che ho applicato alla mia rete casalinga, dice che "non funziona nulla", perchè è questo quello che salta ai suoi occhi di "utonto".
«Once upon a time I was falling in love
But now I'm only falling apart
There's nothing I can do
A total eclipse of the heart»
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26936
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Se tenete alla privacy non dovreste usare Android

Messaggiodi frk il 10/06/2016, 12:23

E' proprio di questi giorni un'altra notizia che, oltre a confermare l'assoluta vulnerabilità (voluta?) di Android, potrebbe fornire indicazioni anche in merito ai leciti dubbi di Gerko sul traffico dati non richiesto da parte di Android.

Una popolarissima tastiera virtuale per Android, ovvero Flash Keyboard, è stata analizzata dalla società di sicurezza britannica Pentest, ed è stata scoperta a veicolare traffico dati anomalo e ingiustificabile verso server cinesi, oltre a richiedere un sacco di permessi che non si capisce bene a cosa servano (ma questa, purtroppo, è una caratteristica comune alla stragrande maggioranza delle app per android).

Fonte: https://regmedia.co.uk/2016/06/07/pente ... dpaper.pdf

Gerko, è probabile che a veicolare quel traffico dati non richiesto sia una delle applicazioni che hai installato, anche se personalmente non escluderei che sia proprio android a generarlo.
«Once upon a time I was falling in love
But now I'm only falling apart
There's nothing I can do
A total eclipse of the heart»
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26936
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni generiche sui chinafonini - telefoni cellulari cinesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti