[Recensione] Tim Weaver - Nessun ritorno

Discussioni, recensioni e opinioni sui libri, la lettura, e la scrittura creativa

[Recensione] Tim Weaver - Nessun ritorno

Messaggiodi frk il 17/07/2018, 14:57

Eccomi a recensire, per gli utenti del forum di chinafonini.it, un altro libro non americano che non può trovare posto nel mio sito sulla letteratura americana, perchè scritto da un autore britannico.

A rischio di apparire categorico devo subito dichiarare che "Nessun ritorno" di Tim Weaver è un romanzo banale e noioso. Mi spiace esprimere un parere così netto, ma la delusione è tanta dopo essermi sciroppato tutte le 520 pagine che compongono questo giallo, e ritengo di avere il diritto (o il dovere) di mettere in guardia i suoi potenziali lettori.
La lunghezza di "Nessun ritorno" è uno dei suoi difetti più evidenti: normalmente apprezzo la lunghezza di un libro quando l'esperienza di lettura è soddisfacente, e quasi vorrei che non finisse mai. Ma in questo caso è evidente che la notevole estensione di questo libro è stata raggiunta utilizzando escamotages come riproporre, per intero, dialoghi che vengono rammentati dal protagonista. Lo svolgimento della narrazione, poi, soffre del vizio capitale del genere giallo, in cui l'autore dispensa a piene mani indizi apparentemente insignificanti che poi dovranno essere recuperati in seguito, centinaia di pagine dopo che il lettore li ha dimenticati. La lettura diventa quindi un mero esercizio di enigmistica, più che un piacere, e dato che la vicenda è tutt'altro che avvincente, il lettore tende a farsi scivolare addosso ogni rivelazione e ogni colpo di scena (?) che l'autore concede con estrema parsimonia. Si ha quasi l'impressione che a divertirsi sia soltanto l'autore.

Lasciate stare questo libro e impiegate meglio il tempo che vi occorrerebbe per leggerlo.
"...a me pare che alla gente non dispiaccia essere abbindolata, se solo le si dice il contrario. E' quando le si dice che la stanno abbindolando che non lo sopporta."
Norman Mailer - La costa dei barbari
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26483
Iscritto il: 10/09/2008, 11:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Torna a Il Forum sui Libri - leggere (e scrivere) che passione!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron