[Recensione] Paul Cleave - Il vendicatore

Discussioni, recensioni e opinioni sui libri, la lettura, e la scrittura creativa

[Recensione] Paul Cleave - Il vendicatore

Messaggiodi frk il 11/01/2020, 19:06

Paul Cleave si conferma un maestro del thriller di qualità, che non ha nulla a che vedere con i tanti dozzinali lavori splatter che si fregiano di tale definizione e che solitamente popolano le classifiche di vendita. Anche nel caso de "Il vendicatore", la cui trama non è propriamente originale, l'autore neozelandese riesce a conquistare il lettore con la sua narrazione realistica ed i dialoghi credibili.
Con questo ho già letto tre libri di Cleave e posso dire che non sbaglia un colpo! Le storie si distinguono sempre per qualche espediente originale, al di la della trama. Ne "Il vendicatore" c'è una doppia narrazione, in prima persona nei capitoli dedicati al protagonista, ed in terza persona in quelli dedicati all'antagonista.
Ma ad affascinare il lettore è soprattutto il realismo delle situazioni. Faccio un esempio che non dovrebbe svelare nulla di importante della storia: dopo aver sparato un colpo di pistola al chiuso, un personaggio deve parlare al telefono, ma non ci riesce, perchè momentaneamente assordato dal fragore dell'esplosione. Questo è esattamente ciò che avverrebbe nella realtà, alla faccia di tanti film che vorrebbero farci credere che dopo aver sparato con un'arma da fuoco, senza protezioni per l'udito, si possa tranquillamente chiacchierare.
"Il vendicatore" è dunque un romanzo avvincente che può essere consigliato a tutti per la sua qualità e non solo ai patiti del genere thriller. Forse non all'altezza di "Non ci credere", tra i romanzi dell'autore, ma comunque un'ottima lettura.
- Questa è la vita reale.
- La vita reale è per chi non sa fare di meglio.
(Un giorno di pioggia a New York - 2019 - Woody Allen)
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 26773
Iscritto il: 10/09/2008, 12:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Torna a Il Forum sui Libri - leggere (e scrivere) che passione!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron