Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Per discutere di hardware, software e internet

Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi frk il 04/01/2016, 15:28

Ho già avuto modo, nel topic sulla privacy e in quello sugli update di Windows, di illustrare perchè gli antivirus sempre attivi sul PC siano inutili oltre che potenzialmente nocivi alla efficienza del sistema operativo. Vi racconto questo breve aneddoto per far capire QUANTO possano essere pericolosi.

Pur non adoperando un antivirus sempre attivo, sono solito usare degli "scanner" in grado di rivelare la presenza di virus sul sistema o nei files scaricati (altrimenti non potrei sostenere di essere in grado di proteggermi dai virus con il semplice uso del buonsenso). Ne esistono di ottimi online che però presentano il limite di avere una dimensione massima per i file da scansionare e di richiedere un certo tempo per l'upload dei file da verificare.
In passato usavo la versione DOS del buon vecchio F-Prot ma i file con le definizioni dei virus per questo scanner non vengono più aggiornati da anni e così sono dovuto passare a "Clamwin" che però sembra piuttosto lento.

Così, spinto dai suggerimenti trovati online, ho voluto scaricare il ben noto Avast, pensando comunque di avviarlo solo all'occorrenza per scansionare file sospetti e non mantenerlo sempre attivo.
Lancio il setup, seguo le istruzioni a schermo, finche l'installazione non viene completata e mi viene richiesto di riavviare il computer. Riavvio, ma la procedura di boot si arresta sul messaggio "Aggiornamento dei file di configurazione in corso. La procedura potrebbe richiedere qualche minuto...".
Pur sapendo che di solito questa fase richiede solo pochi secondi, aspetto pazientemente per un minuto, due, tre, finchè capisco che qualcosa non va. Riavvio di nuovo e ancora il boot si ferma sullo stesso messaggio.
Insomma, per farla breve, il setup di Avast mi ha sputtanato il sistema operativo!!!

Fortuna vuole che, per il buonsenso di cui parlavo poc'anzi, prima di installare qualunque programma "rischioso" sono solito salvare una immagine "ghost" della partizione di sistema C:\ (in pratica un "dump" del sistema) e così ho potuto riscrivere la partizione di sistema con l'immagine salvata e tornare ad avere un PC funzionante. Ma se non avessi usato tale accortezza Avast mi avrebbe costretto a reinstallare nuovamente il sistema operativo, con grave perdita di tempo, dati, impostazioni e preferenze!

Ecco perchè non posso che continuare a dare lo stesso consiglio: non installate MAI un antivirus! :nono: Imparate ad usare il PC consapevolmente, invece! :sisi:
"...a me pare che alla gente non dispiaccia essere abbindolata, se solo le si dice il contrario. E' quando le si dice che la stanno abbindolando che non lo sopporta."
Norman Mailer - La costa dei barbari
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 25870
Iscritto il: 10/09/2008, 11:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi Sana94 il 04/01/2016, 16:25

Se posso consigliare, per esperienza, il miglior antivirus che abbia usato fino ad ora è KasperSky. Semplice da utilizzare e svolge seriamente il suo lavoro senza essere troppo invasivo (tranne se si attiva la funziona SafeMoney, è impossibile eseguire una transizione con l'estensione attiva :censor: ), inoltre è possibile installare un'estensione per il browser che indica i siti sicuri. Fino ad oggi, a parere mio, è il migliore che abbia provato. Ovviamente non è gratuito.
Sana94
chinadepto
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/07/2015, 18:54

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi gerko il 04/01/2016, 17:17

Certo che hai scelto Avast che più che un antivirus ormai è un virus. :-D

Metti Roboscan, abbi pazienza per il primo aggiornamento molto lungo, poi scegli se tenerlo attivo o no, è leggerissimo e rapidissimo.
Tra l'altro lo scorso anno è andato a scovare zozzerie dove Kaspersky si era fermato. Però il pc di quel ragazzo non lo abbiamo salvato, troppa merda nascosta aveva. :asd: (la quale si era messa da sola nella penna usb mentre gli passavo l'installer, meno male che io Roboscan lo avevo e appena connessa la chiavetta l'ha bloccata.)
Leggere senza interagire svuota il web di contenuti, scrivi qualcosa anche tu, condividi le tue esperienze.
Avatar utente
gerko
chinasupremo
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 13/09/2011, 17:33
Chinafonini posseduti: JIAYU G2+ White, Cubot H1 Gold.

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi frk il 04/01/2016, 17:34

Sono stato costretto a "scegliere" Avast perchè è l'unico ancora compatibile con Windows 9x/Me.

Ad ogni modo il senso del discorso è generale: per anni ho fatto assistenza informatica e anche su XP molti interventi erano resi necessari dall'antivirus, a cominciare dal famigerato "Norton". Pensate che per rimuoverlo non era sufficiente disinstallarlo ma occorreva usare un apposito strumento di rimozione. E badate bene che TUTTI gli antivirus lasciano un sacco di immondizia nel registro di Windows, causando problemi anche ANNI DOPO che sono stati rimossi!

Non metto in dubbio che vi possiate essere trovati bene con Kaspersky o con Roboscan o altri, perchè magari siete stati fortunati oppure perchè non vi siete accorti che un dato problema era causato proprio da una dll o da una istruzione di registro installata da loro, ma rimane il fatto che è sempre preferibile non installare nessun antivirus.
"...a me pare che alla gente non dispiaccia essere abbindolata, se solo le si dice il contrario. E' quando le si dice che la stanno abbindolando che non lo sopporta."
Norman Mailer - La costa dei barbari
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 25870
Iscritto il: 10/09/2008, 11:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi Sana94 il 04/01/2016, 21:13

Roboscan non l'ho mai provato, e mai sentito, se è addirittura migliore di KasperSky lo provo di sicuro. È gratuito?

Da poco ho visto in tv (non so se posso fare il nome del programma e del canale su cui l'ho visto) un video fatto dal programmatore di McAfee che, stanco di ricevere email di lamentele, diceva che inizialmente il suo programma era un antivirus valido ma che attualmente, con gli aggiornamenti che sono stati fatti, hanno fatto diventare l'antivirus il virus; nemmeno lui sa che cosa hanno fatto o come disinstallare il programma quando si installa "da solo".

È possibile che gli antivirus siano il principale problema di quello che si insidia nel registro di Windows, ma il fatto è che la maggior parte degli utente non è abituato a fare attenzione alle pagine internet che aprono o ai programmi a cui danno l'ok per partire. Quindi tutti preferiscono stare dietro ad un antivirus (me compresa, purtroppo).

Nel mio caso mi sono trovata bene ma ammetto che per una pulizia approfondita, KasperSky non è riuscito comunque ad eliminare i virus e i malware dal pc, costringendomi comunque a ripristinare il portatile alla fabbrica.

Norton è tanto acclamato ma è tra gli antivirus più pesanti che esistano, e concordo, il più difficile da eliminare. Personalmente diffido sempre da ciò che non conosco e che tentano di vedere come il prodotto migliore.
Sana94
chinadepto
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/07/2015, 18:54

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi style2style il 04/01/2016, 21:32

Ciao Personalmente gli antivirus mi hanno impallato un pc e ho dovuto reinstallare il sistema operativo xp,per farla piu breve,ne ho provato di tutti i tipi,quelli che si trovavo nei cd e dvd allegati redazionali di testate famose tra le piu vendute in italia tra demo e free,una volta installati, e fatta sono come dei virus dei trojan,alcuni non riesci a disinstallarli definitivamente,intasandoti il registro, cosi ho usato il buon senso.
Ho tenuto appositi pc, per il file sharing e e download di qualsiasi natura,contenente,comunque nessun dato personale a rischio e un altro per l uso quotidiano facendo molta attenzione dalla posta elettronica e al clic quotidiano, a distanza di un anno,ho provato a fare scansioni su entrambi,con programmini leggeri e free,aggiornatissimi,bhe,il primo con centinaia e centinaia di gb scaricati , 365 su 365 acceso e connesso a internet con emule, ho scovato oltre 300 agenti infettanti,tra cookie,malware,trojan ecc,tenendo presente che avevo anche abbassato i firewall,mentre il secondo regnavano i cookie di tracciamento.....quindi che si puo fare,se il buon senso non e sufficiente,cadere in queste trappole. :bua2:
Lasciate che ci odino, purché ci temano.
Gaio Cesare Germanico (Caligola)
style2style
chinamaestro
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: 22/04/2010, 19:39
Chinafonini posseduti: Zte Axon Elite,Hdc S7,Hdc Note 5,Hdc S7 Edge

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi gerko il 04/01/2016, 23:45

L'antivirus perfetto non c'è, infatti non esiste quello che blocca tutto e alcuni come dice il capo si prendono troppe libertà.
Roboscan per me è un buon compromesso.
Il McAfee non è più dell'ideatore da parecchio tempo ormai, è sotto la Intel e si anche lui lo schifa, ha anche detto che fosse ancora il proprietario licenzierebbe tutti quelli che gli lavorano attorno. Anche lui come frk non usa antivirus dice.
Leggere senza interagire svuota il web di contenuti, scrivi qualcosa anche tu, condividi le tue esperienze.
Avatar utente
gerko
chinasupremo
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 13/09/2011, 17:33
Chinafonini posseduti: JIAYU G2+ White, Cubot H1 Gold.

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi gerko il 05/01/2016, 0:38

Se poi gli antivirus sono così...
Certo, se ti deve dire se un sito è sicuro o no, effettivamente i tuoi dati li deve leggere...
http://www.navigaweb.net/2016/01/rimuov ... e-non.html
Leggere senza interagire svuota il web di contenuti, scrivi qualcosa anche tu, condividi le tue esperienze.
Avatar utente
gerko
chinasupremo
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 13/09/2011, 17:33
Chinafonini posseduti: JIAYU G2+ White, Cubot H1 Gold.

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi frk il 05/01/2016, 11:42

style2style ha scritto:Ho tenuto appositi pc, per il file sharing e e download di qualsiasi natura,contenente,comunque nessun dato personale a rischio e un altro per l uso quotidiano facendo molta attenzione dalla posta elettronica e al clic quotidiano, a distanza di un anno,ho provato a fare scansioni su entrambi,con programmini leggeri e free,aggiornatissimi,bhe,il primo con centinaia e centinaia di gb scaricati , 365 su 365 acceso e connesso a internet con emule, ho scovato oltre 300 agenti infettanti,tra cookie,malware,trojan ecc,tenendo presente che avevo anche abbassato i firewall,mentre il secondo regnavano i cookie di tracciamento.....quindi che si puo fare,se il buon senso non e sufficiente,cadere in queste trappole. :bua2:


Ottimo sistema e direi che ha funzionato, anche perchè i cookies di tracciamento non vengono considerati "malware" e nemmeno gli antivirus proteggono da essi.

Per quanto riguarda la mia esperienza posso affermare che il sistema operativo su cui lavoro è frutto di una installazione vecchia ormai 12 anni (l'ultimo format risale al 2004) e che da allora non mi si è MAI infettato, solo usando il buonsenso.

Vorrei però far notare che anche una connessione permanente o l'utilizzo del file sharing non portano di per sè infezioni, finchè non c'è un qualche tipo di intervento da parte dell'utente. Anche io tengo un PC connesso con eMule aperto, ma non si è mai infettato. Anche se scaricaste file infetti, non potrebbero infettare il sistema finchè non li eseguite, ad esempio per installarli. Ma basta fare un controllo su ogni file che si è scaricato PRIMA di lanciarlo e si è tranquillamente al riparo da qualcunque infezione.
"...a me pare che alla gente non dispiaccia essere abbindolata, se solo le si dice il contrario. E' quando le si dice che la stanno abbindolando che non lo sopporta."
Norman Mailer - La costa dei barbari
Avatar utente
frk
Site Admin
 
Messaggi: 25870
Iscritto il: 10/09/2008, 11:03
Chinafonini posseduti: Prince A960, JinPeng S6186, Smart M89, A7272+, Mpie MP108

Re: Ecco un esempio di come gli antivirus siano PERICOLOSI oltre che inutili

Messaggiodi style2style il 05/01/2016, 19:46

Frk,feci l errore di eseguirli,i file che scaricavo,non erano solo musica e video ma anche programmi e quest ultimi erano dei propi cavalli di troia, li installavi e poi andavi sul menu a scorrimento di windows e ne trovavi altri che non c entravano nulla :azz: ,e non ti dico sul browser quando lo aprivi,finestre che ti si aprono all improvviso o che ti indirizzavano su siti di porcate varie o motori di ricerca mai sentiti,cera da perderci delle orette per sistemare tutto :azz:
A mio parere non si tratta solo di pirla hacker,ma anche dalle stesse case di produzione di programmi che vanno a scoraggiare il libero scambio di software tra privati,imetendo cavalli di troia :-|
Lasciate che ci odino, purché ci temano.
Gaio Cesare Germanico (Caligola)
style2style
chinamaestro
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: 22/04/2010, 19:39
Chinafonini posseduti: Zte Axon Elite,Hdc S7,Hdc Note 5,Hdc S7 Edge

Prossimo

Torna a Computer e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron