[dpdc] Vetrineinrete.net

Per discutere di hardware, software e internet

[dpdc] Vetrineinrete.net

Messaggiodi dpdc il 12/11/2017, 13:54

Questo topic è stato copiato qui dal forum Dalla Parte Del Consumatore, non più attivo

originariamente postato il 08/05/2017

Devo purtroppo rettificare la mia valutazione di vetrineinrete.net dopo uno spiacevole episodio verificatosi all'inizio di quest'anno che mi ha dimostrato quanta poca correttezza questo venditore abbia nei confronti dei clienti.

Avevo ordinato due pezzi della torcia a led che avevo già acquistato presso di loro ormai anni prima, per essere sicuro di comprare la stessa (su e-bay si trovava a prezzo più basso ma io non volevo rischiare). Mi hanno contattato per dirmi che non la avevano più di colore nero ma "mimetico". Ho risposto loro che il colore poteva anche andar bene ma che volevo esser certo che le torce fossero identiche a quella già acquistata da me.

Quando arriva il pacco scopro purtroppo molte sgradevoli sorprese: una delle due torce non è affatto di colore "mimetico" ma è un accozzaglia di colori stile quadro di Picasso; une delle due torce è arrivata SENZA la prevista batteria ricaricabile; e, soprattutto, entrambe le torce hanno funzionalità completamente diverse da quella da me acquistata in precedenza! Ad ogni pressione del pulsante di accensione fanno una cosa diversa: luce fioca, luce stroboscopica, luce intensa... immaginate di avere urgente bisogno di luce e di dover star li a premere e ripremere più volte il pulsante solo per avere il normale fascio di luce!

Insomma, gli articoli sono del tutto non conformi con quanto descritto sul sito e da me ordinato. Telefono immediatamente a vetrineinrete e l'operatrice, seppur gentilissima, mi offre solo il ritiro gratuito della merce e la restituzione del prezzo, ma con conseguente perdita della spesa di spedizione. Ma questo è INGIUSTO perchè l'errore è stato del venditore, e non si tratta di un mio ripensamento! Faccio presente la cosa, citando anche il Decreto Legislativo che regolamenta la risoluzione del contratto di vendita per merce non conforme, e allora, con sufficienza mi viene detto che mi avrebbero restituito anche i soldi della spedizione, quasi come si trattasse di una elemosina. Però mi chiedono PRIMA di rispedire indietro la merce, per poi effettuare il rimborso. Ma come? Quando ho acquistato tutti i miei ordini presso vetrineinrete ho SEMPRE pagato prima e mi sono fidato, e ora che un cliente noto deve avere un rimborso, peraltro per un LORO errore, trattengono in ostaggio i miei soldi per farsi rimandare prima indietro una merce difettata? E perchè allora dovrei fidarmi io? Tanto più che c'è stata realmente una mancanza nei miei confronti. Invece di scusarsi e mandarmi IMMEDIATAMENTE il rimborso. Ma cosa credono che faccio tutto questo rumore per fregargli due torcette da 8 euro??? Ci sono aziende e rivenditori che in caso di loro errore ti mandano immediatamente un prodotto conforme o il rimborso, senza neanche chiederti indietro quello sbagliato! Ma io non volevo tanto, volevo solo avere quel che mi spettava e avrei restituito la merce difettata. All'andata sono partiti prima i soldi e poi la merce, giusto? E allora sarebbe stato corretto da parte loro restituirmi IMMEDIATAMENTE il maltolto, e solo dopo preoccuparsi di riavere indietro la merce. Badate che non parlo nemmeno di quanto previsto dalla legge, ma di quanto sarebbe auspicabile attendersi da un venditore serio ed onesto che voglia riparare ad un DANNO causato ad un suo cliente, peraltro di vecchia data!

Sono rimasto molto, molto deluso ed infastidito da questo comportamento assolutamente odioso di vetrineinrete e non intendo più avvalermi del loro sito di e-commerce, e sconsiglio chiunque legga questo post dal farlo. Mi dispiace essere così critico, ma la fiducia del cliente va conquistata e mantenuta, e se loro preferiscono perdere un cliente piuttosto che correre il rischio di perdere 15 euro (che io avrei peraltro correttamente restituito) allora vetrineinrete.net non merita la mia e la vostra fiducia.

Per la cronaca, io sono poi comunque riuscito a rientrare in possesso di tutta la somma da me spesa per l'acquisto e la spedizione perchè la mia banca, non riuscendo ad offrirmi l'assistenza necessaria a stornare la spesa dalla carta di credito, ha preferito rimborsarmi di tasca propria. Ovviamente avrei voluto che a restituire la somma fossero stati quelli di vetrineinrete, per senso di giustizia, ma se loro stanno "gongolando" per averla fatta franca posso almeno dire loro in faccia che le schifezze che mi hanno spedito non mi sono costate un centesimo.
dpdc
chinanovizio
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 09/11/2017, 18:59

Torna a Computer e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite