Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Volete parlare di MP3, autoradio, navigatori etc? Fatelo qui.

Re: Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Messaggiodi style2style il 25/09/2018, 19:20

Prenditi una Mtb a mio parere,un velocipide su rulli semi-professionali non lo mai sentita :asd:
Fai prima,prenditi una da supermercato... in Veneto le trovi ,se fai attenzione tra gli 80-90 euro da 26 pollici,giusto per provare,ma poi se ti piace dovrai prenderti pezzi di ricambio per la scarsa qualita..a partire dai copertoni..
Per rulli da novizi uno di questi economici con un po di leve in piu da girare andrebbe bene
link rimosso dall'amministratore
per alzare la ruota anteriore mettici un pacco di vecchie riviste e ci risparmi su qualcosaltro.
E adesso la stagione giusta fino ad aprile maggio,da giugno a settembre sauna,ti serve un bel asciugamano se vuoi un ventilatore nebulizzatore, ok anche il classico ventilatore :fischio:
Io non uso le marce dei rulli ma quelle della bici...che per me sono le piu adeguate.
E qualche tablet per passare il tempo mentre pedali,altrimenti sai fissare il muro per ore che paranoia che ti viene :lol: :lol:
style2style
 

Re: Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Messaggiodi Rahab il 26/09/2018, 23:00

Prenditi una Mtb a mio parere,un velocipide su rulli semi-professionali non lo mai sentita


Non sono più abituato... :roll:
Quest'estate ho fatto qualche breve uscita su una sella tradizionale e devo dire che i 15 anni di stop precedenti si sono sentiti: all'incirca reggo una quarantina di minuti quella scomodità! :lol:
Eppoi in effetti perderei gran parte del senso ad allenarmi con una geometria piuttosto differente da quella che poi userò durante la bella stagione; è questione soprattutto muscolare, perché di norma esercito fasce muscolari differenti da quelle messe in moto dalla comune bicicletta.
Ora poi ho una classica ernia lombare. Sono in attesa di visita specialistica, ma è molto probabile che mi sia vietata la bicicletta mentre nutro ancora qualche speranza di poter andare un po' a zonzo sulla mia reclinata.

Per fortuna qualcuno ha pensato anche alle ruote meno tradizionali.

https://www.cycleops.com/product/mag

Questo modello per esempio ha un adattatore optional per ruote da 20" a 24". Solo che è distribuito solamente negli USA e in Canada.... :azz:
Però tramite Amazon te lo spediscono pure in Italia per circa 165 euro. :applausi:
[Planet Computers "Gemini"]
Avatar utente
Rahab
Moderatore Onorario
 
Messaggi: 4924
Iscritto il: 13/10/2008, 23:27
Località: Repubblica Serenissima
Chinafonini posseduti: D33 Dvb-t, E88+, H2000, Star X18i 2.3, Thl W3+, zte 697s

Re: Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Messaggiodi style2style il 27/09/2018, 4:11

Ciao rahab bel modello di rullo da farci quasi un pensierino....ho una curiosita ma che tipo di velocipide usi e se puoi lincarmi qualche foto te ne sarei grato..
Perche anch io tra qualche anno avro sicuramente problemi al ginocchio destro dovuto da un incidente stradale grave e non se saro operabile per il femore destro con esiti da fratture multiple scomposte,per il momento si fa sentire ogni tanto ma non e ancora da cure mediche,l Artrosi e cosi. :ciao:
style2style
 

Re: Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Messaggiodi style2style il 09/12/2018, 9:43

Ciao a settembre mi si era tranciato l attacco rapido per rulli,in poche parole il perno della ruota posteriore a circa la meta della lunghezza di essa,cosi su amazon ho preso questo
link rimosso dall'amministratore
Sono stato fortunato ne ho trovato uno usato a un prezzo di circa 4 euro in meno rispetto al full price.
Attualmente nell intrattenimento visivo e sonoro durante l attivita sportiva ha tolto il vecchio,si fa per dire tablet Teclast X10,funzionante perfettamente, con un tablet da 13.3 con display 16.9 idealisssimo per una visione piu che soddisfacente di film e video avvolto da un sistema 2.1 di alta qualita,grazie alla piccola modifica al Tacs supporto per manubrio tablet in vendita su Amazon,semplicemente ho tolto i gangi laterali ho aggiunto una staffa in acciaio al piombo ultra dura,saldata ad una seconda stazza posta in perpendicolare allo sterzo torniata in modo che vada appogiarsi alla base delle forcelle anteriori,per sostenere il tablet sono stati riutilizzati i 2 ganci originali come si vede infoto link amazon
link rimosso dall'amministratore
Il tablet invece e un trekstor
http://www.trekstor.de/products/tablet- ... e-113.html
Prodotto di un paio di tre anni fa ,di sicuro fuori produzione preso su Mediaworld per circa un meno 15 per cento con raddoppio sconto solo sulla categoria usato ricondizionato certificato con tanto di garanzia in Agosto se non mi sbaglio a un prezzo di poco piu di 100 euro.
Sinceramente mi trovo benissimo non mi da problemi a mio parere chi la acquistato lo aveva preso sicuramente come leggio,non si puo pretendere di spendere a prezzo pieno dai 220 a 300 euro per un prodotto economico e pretendere di avere un Ipad pro da 12.9,il punto debole del Trekstor e la batteria piu di 4 ore a film non ci fai,la ricarica e dura,il ricaricatore e a spinotto classico di cineserie rimorchiate,ma nel mio caso va benissimo era praticamente nuovo tolto dalla scatola, consumo medio mensile dati solo per il sudetto 40 Gb di traffico....Chi puo e a un prezzo di 100 euro lo consiglio,con i film in sottotitoli poi...Good Good.
style2style
 

Re: Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Messaggiodi style2style il 24/01/2019, 20:33

Finalmente posso segnare una bella tappa nella mia vita sportiva in questo mese gennaio 2019 festeggio ventanni di attivita sportiva 1999-2019... :lol2:
In questi lunghi ventanni di ciclismo mi hanno accompagnato ben 6 MTB,piu o meno di marca entry level,perche ho sempre pensato che per pedalare basterebbe anche la vecchia cara bici della nonna :bigsmile: ,ho raffinato bene la mia passione da meccanico di bici,nel mio magazzino tengo sempre tutto l occorrente per piccole riparazioni che risolvo in pochissimi minuti all occorrenza,Ps.sono stato sempre fortunato di non bucare mai lontano di casa :bigsmile:
Ho lunghi trascorsi per mari-monti-laghi e rive di fiumi,ma a un certo punto ho deciso di praticare sport diversi come la corsa la camminata veloce e il treking quando avevo piu tempo a disposizione,ma il sport di fondo rimane sempre la bici che per ragion di forze ho dovuto praticarla su rulli di allenamento invernali,con l ausilio di tecnologia piu attuale,Tablet e diffusori acustici home theatre da cinema in casa un esperienza unica pedalare avvolto da suoni di cinema oppure l effetto disco.......piu evoluti si,perche son passato dai vari lettori mp3 e radio fm a tablet :lol: :lol:
Innumerevoli i dispositivi distrutti durante l attivita sportiva ma tanti altri perfettamente funzionanti compresa la mia collezzione di Ipod della mela rosicata,non sono tra quelli piu quotati a livello di collezzione,parlo dell ipod classic con disco meccanico interno,pero per me hanno un estimato valore personale.
Per non parlare degli innumerevoli telefoni cinesi e cellulari anni 2000.
...le migliaia di cuffie sfasciate...i gruppi da me organizzati nel nord est grazie al web....
...ora meglio solo che mal accompagnati :lol2: :lol2: scherzo....il problema e sempre riescire a combaciare il propio tempo libero con i vari partecipanti,questo e il bello...
Infine l esperienza dei rulli....sono stato criticato per questo in vari forum di MTB per il motivo che all aria aperta e bello,su questo non dico nulla verissimo,ma io non ho piu il tempo, e dopo un paio di cadute con fratture ho cambiato idea,non mi era mai successo prima d ora o che sto invecchiando o iella varia :boh: :boh:
E pensare che le prime pedalate del 1998,non quelle del giretto cazzeggiando in giro con calma per andare al bar dello sport,ma quelle con volonta di pedalare,mi sembrava di fare un collasso cardio circolatorio avevo i polmoni intrisi di catrame e fumo di sigarette....ora invece il giro dell intera mia provincia la potrei fare con una bici da corsa in un paio d ore:lol: :lol: :lol:
Ora per la nuova stagione in arrivo ho deciso di portarmi sempre con me sia in auto o in moto questa bici pieghevole,la meno ingombrante,a mio parere del mercato,con pedali pieghevoli
link rimosso dall'amministratore
grazie al piccolo sconto piu varie ricariche in cassa e on line lo portata sotto i cento euro,in 24 ore arrivata con Bartolini e in 10 minuti assemblata.
La bici non e il massimo in qualita perche e una cineseria ma d estate in luoghi di villeggiatura e ottima.
Grazie Dechatlon e Amazon in prodotti fine serie e Usato amazon,ho gia camere d aria e copertoni di scorta presi a prezzi scontatisssimi.
La bici pesa poco,ha i parafanghi in lamiera,no plastica,ma sopratutto una sella comoda e i fanali inclusi.
Ricordatevi di assemblarla bene di controllare i dadi perni ruota e sopratutto,le ruote piccole da 16 pollici tendono ad avere meno stabilita quindi se ci rimettete i polsi o il capitello radiale non date la colpa al venditore o alla bici ma a voi stessi.
:ciao:
style2style
 

Re: Rulli semiprofessionali e tecnologia connessa per il ciclismo

Messaggiodi style2style il 03/02/2019, 21:55

Salve ultimo aggiornamento di questo topic,come sapete sono due anni e mezzo che nell attivita sportiva mi tengono compagnia una serie di tablet android datati posti li solamente da luce notturna con visione continua 24 su 24 di film presenti nell sd interna,dopo tutto questo tempo il filo di ricarica corrente si e indurito qualcuno sfarfalla nella riproduzione e sono ovviamente impolverati nonostante la mia cura a tenerli puliti cosi ho deciso di toglierli e rimmetterli nella loro confezione originale,tenendo solo il Zelig pad da orologio permanente per il prezzo pagato ciascuno credo di averli ammortizzati nel tempo. :bigsmile:
Verranno sostituiti con i tablet Windows il Mia,l Odys,il toshiba E-journe e infine l Empire Epad gia presente da piu di un anno,essendo piu pc che tablet per me sara piu facile tenermi di scorta una siere di film e telefilm nella loro memoria per eventuali problemi al tablet principale in attuale uso che e un 13.3 surftab della Treckstor...
Forse mi faranno altri 2 anni e piu chissa,chi puo dire...il tempo quello si...
Che dire quante sudate quante calorie bruciate in tutto questo tempo :-) e quanta compagnia...
Ma se vengono usati ..........
Oltre all attivita sportiva che fa sempre bene consiglio di tenersi sempre controllati dalla pressione al colesterolo analisi del sangue regolari complete,non preoccupatevi se spendete,il denaro speso per la salute e sempre ben speso...
I rulli li consiglio buoni di qualita due anni e mezzo uso quotidiano medio 2 ore al di,,,si sfasciano le bici ma questi durano...non per nulla sono prodotti nel nordest zona riconosciuta a livello europeo per la metalmeccanica di qualita.
Acquistatili dove volete non ve ne pentirete.. :ciao:
style2style
 

Precedente

Torna a Altri prodotti tecnologici (cinesi e non)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti