Pagina 1 di 2

Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 17/02/2016, 19:13
di frk
Abbiamo parlato in un altro topic di come BlackBerry si rifiuti di rivelare i suoi algoritmi di crittografia anche ai governi che ne fanno richiesta, per salvaguardare la privacy dei propri utenti, e ora è la volta della Apple di sbandierare una presunta attenzione alla privacy degli utenti iPhone/iPad. Dico "presunta" perchè il sistema operativo della mela è stato finora additato come pessimo esempio di ingerenza nei dati privati dell'utente, secondo solo al "mostro" android (addirittura l'iPhone traccia gli spostamenti geografici dell'utente anche da spento e a batteria scarica, come rivelato qualche tempo fa).

Ma stavolta Tim Cook non si è lasciato sfuggire l'occasione di farsi bello agli occhi di quei clienti entusiasti che tanto crederebbero a qualunque fandonia fosse pronunciata dall'erede del controverso Steve Jobs: nel corso delle indagini sulla recente strage di San Bernardino in California l'FBI avrebbe infatti richiesto alla Apple gli strumenti tecnici per violare l'iPhone dell'attentatore, e l'azienda di Cupertino si sarebbe rifiutata dandone notizia in una "lettera aperta" ai consumatori in cui illustra quanto la Apple abbia a cuore :fischio: la privacy dei suoi utenti.

Fonte: http://www.apple.com/customer-letter/

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 17/02/2016, 19:41
di gerko
Alla Apple sono deficenti?? Qua che sarebbe usato per giusto motivo, il telefono di un attentatore, non vogliono dare accesso ai dati... Complici? :fischio: Ovviamente no, però che brutta figura.

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 18/02/2016, 6:52
di style2style
No sono furbi,come dire,comprate i nostri prodotti,proteggiamo i vostri dati,e a vostra insaputa violiamo la vostra privacy quotidianamente :lol:
Anche in Italia molti reati sono stati scoperti con l indiscriminato ascolto da parte dello stato di telefonate di un pinco pallino qualsiasi,negli anni 2000 ce stato un grandissimo dibattito sulle intercettazioni,lo stato arrivava a spendere miliardi di euro per intercettazioni non dovute,ricordatevi i governi berlusconi e prodi :ciao:

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 18/02/2016, 9:25
di frk
Comunque anche io che mi batto per la privacy ho pensato che in questo caso ci fosse un valido motivo per aggirare la sicurezza dell'iPhone. Una cosa è opporsi allo spionaggio indiscriminato di TUTTI gli utenti (giustissimo), un'altra è opporsi alle indagini su un singolo utente che si è macchiato di un reato gravissimo...

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 18/02/2016, 14:30
di matto
credo comunque che ci sia differenza tra "aprire" un iphone per leggerne i dati dentro e l intercettazione delle telefonota che passano nella rete gsm e che si possono intercettare comunque, a meno di usare app specifiche le telefonate e sms non sono criptati

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 18/02/2016, 16:54
di frk
Si, immagino si parli sempre di dati personali archiviati nel dispositivo, come foto, documenti, contatti e log delle varie attività e spostamenti, oltre a password e quant'altro. Le chiamate vocali, come hai detto tu, sono intercettabili a prescindere dal dispositivo (a meno di usare quei telefoni speciali che criptano anche quelle).

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 19/02/2016, 13:09
di frk
Ecco, ora si è accodato anche il CEO di Google, Sundar Pichai, che si è detto totalmente d'accordo con Apple riguardo la protezione della privacy degli utenti... :lol: :lol: :lol:

E' un pò come se Hitler avesse detto che aveva a cuore la sorte degli ebrei... :fischio:

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 30/03/2016, 15:54
di frk
Ora l'FBI ha comunicato di essere riuecita ad hackerare l'iPhone dell'attentatore senza l'aiuto della Apple.

Non so cosa ne pensiate voi ma a me tutta la storia puzza di bufala: la Apple si è fatta bella con i clienti millantando una attenzione alla privacy che nemmeno sa dove sta di casa e l'FBI ha mostrato i muscoli facendosi percepire come in grado di superare qualunque ostacolo tecnico incontri nelle sue indagini. Guarda caso tutti ne escono vincitori... :fischio:

Peccato che questa bella operazione di marketing sia stata compiuta sfruttando un evento tragico che ha fatto diverse vittime. :-|

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 30/03/2016, 19:40
di style2style
Ma e ovvio frk,oltre a quello che hai spiegato,debbo aggiungere che gli americani,sono molto piu patrioti di noi e degli europei in generale,figurati se non hanno collaborato con l fbi,magari il pirata informatico e un dirigente Apple :lol:
Dai su,nessuno sputa nel propio piatto dove mangia :lol: :lol:

Re: Anche Apple fa la voce grossa contro l'invadenza del governo

MessaggioInviato: 20/10/2016, 9:47
di frk
Questa vicenda ha avuto uno sviluppo recentemente con l'avvio di un procedimento legale da parte della stampa americana volto a rivelare quali tecnologie l'FBI avrebbe utilizzato per hackerare l'iPhone dell'attentatore e da chi le avrebbe acquistate.

La motivazione è piuttosto semplice: se ci sono dei misteriosi soggetti che dispongono di strumenti per hackerare gli iPhone, allore esistono vulnerabilità ancora non divulgate che minaccerebbero la sicurezza e la privacy di ogni utente di iPhone.